giovedì 29 marzo 2018

Giovedì Santo

Il Giovedì Santo ha visto rinnovarsi il rito pasquale nelle chiese parrocchiali del nostro Appennino e, quindi, anche a Succisa.
Nonostante il tempo non del tutto propizio, alla presenza di un  buon numero di fedeli, è stata celebrata con molta devozione dei partecipanti la solenne Messa IN COENA DOMINI dal parroco Don Tonino e dal diacono Marzio, che hanno proceduto anche alla lavanda dei piedi dei ragazzini presenti, ancora più contenti per il dono ricevuto: un bell' uovo di cioccolata.







mercoledì 28 marzo 2018

E' pur vero ...

E' pur vero che la Pasqua quest' anno è bassa e l' inverno sembra infinito. L' aria è sempre abbastanza fresca o freddina anche nelle ore più calde del giorno.  E tuttavia nella natura qualcosa sembra ormai muoversi, almeno vedendo le primule che sempre più copiose stanno colorando di giallo le aree più in basso del nostro Appennino. In ogni caso già qualche nostro concittadino che risiede in varie città sta rientrando e tutti gli esercizi ricettivi annunciano il pieno dei posti disponibili per Pasqua e i giorni immediatamente a ridosso.

lunedì 26 marzo 2018

Compleanno di Albina

Buon compleanno ad Albina che ieri ha festeggiato 94 anni in compagnia degli stretti famigliari nella sua casa di Succisa Pollina. Il giorno precedente nell' abitazione della figlia a Pontremoli aveva festeggiato la stessa età Secondo. A tutti e due i nostri più affettuosi auguri.




domenica 25 marzo 2018

Domenica delle palme

La Domenica delle Palme è stata celebrata nella Parrocchia di Succisa con la Santa Messa delle ore 10, preceduta dalla benedizione delle palme e dei rami d' ulivo e una processione che si è snodata nel piccolo borgo della Colla fino oltre la Casa - Cappella di Santa Zita. Il parroco Don Tonino e il diacono Marzio hanno avuto la collaborazione di alcuni fedeli nella lettura a più voci del lungo brano del Vangelo odierno. La ricorrenza liturgica ha coinciso con l' entrata in vigore del nuovo orario e ciò ha contribuito a fare percepire ancora di più la bassa temperatura mattutina.













sabato 24 marzo 2018

Tempo bello

Per chi intende passare il week end nel nostro Appennino, facciamo presente che il tempo è bello anche se l' aria è ancora un po' freddina. Basterà non scoprirsi.
Buona domenica a tutti.

venerdì 23 marzo 2018

Rimaniamo a Succisa

Rimaniamo a Succisa e per la precisione a La Barca, una delle sue cinque frazioni.
Una delle caratteristiche che mi hanno sempre interessato e su cui ho cercato di capirne qualcosa di più è, ad esempio, la presenza dell' articolo prima del toponimo, o anche dopo, mentre per altre località questo dato non è registrato.
Ad esempio, in una certa area del nostro Appennino con distanza di pochissimi chilometri, è consuetudine conclamata nei secoli di anteporre l' articolo al nome del luogo, in altri no. Si dice, e si diceva, la Pollina (o Polina), la Colla, la Villa, la Barca, la Cervara, la Baselica, la Valdena, la Valdantena ..., ma anche Cargalla, Cavezzana,  Gravagna, Versola e Casalina ... A volte l' articolo segue il nome  come in Giogallo (lo giogo), Falgarolo o, nella documentazione quattrocentesca, Falgarolla ...
Insomma, qualcosa di affascinante dal punto di vista della ricerca storico - semiologica che ha visto la nostra terra protagonista ,ma spesso anche vittima, di incursioni, transiti obbligati, lotte, distruzioni e ricostruzioni in linea con la migliore e più antica storia d' Italia e d' Europa.
Tante cose da studiare che mi piacerebbe fossero raccolte dai giovani.

Vi mostro qualche foto di la Barca di Succisa, riammodernata necessariamente secondo l'esigenza dei tempi, probabilmente uno dei più antichi insediamenti dell' Alta Valle del Magriola.













mercoledì 21 marzo 2018

San Benedetto ...

A Montelungo è stata celebrata, come accade da molto più di un millennio, la festa di San Benedetto. Dipendenza dell' Abbazia di Leno (Brescia), citato in un privilegio di Adelchi (associato al trono dei Longobardi dal padre Desiderio) del 772,  32a tappa (mansio  Sce Benedicte) di Sigerico, protagonista di tanti eventi sopravvenuti nel corso della storia, Montelungo ha sempre professato una profonda devozione per il Grande Santo. Ne ha ricordato il profondo valore cristiano e civilizzante con belle e significative parole che ha rivolto ai fedeli presenti alla Santa Messa delle ore 16 il parroco  don Tonino che è stato coadiuvato nella sacra funzione dal diacono Marzio.
















martedì 20 marzo 2018

Storia territoriale

Mi piace segnalare un interessantissimo volume, fresco di stampa, di storia del nostro territorio che l' amico e già compagno di scuola Davide Lippi mi ha cortesemente donato e che ringrazio di cuore. Riguarda la più antica "Pieve" del Pontremolese, con ricche notizie storiche, ben documentate e di grande rilievo che riguardano larga parte del nostro Appennino.